Pugno in faccia dopo un giro sull’autoscontro a L’Aquila

Una serie di urti non graditi sull’autoscontro a L’Aquila ha innescato una lite tra due giovani albanesi.

Il giro in autoscontro è finito con un pugno in faccia, l’episodio si è consumato in via Ulisse Nurzia, nel sito dove ogni anno, nel periodo pasquale, sostano le giostre itineranti. Uno dei due giovani albanesi, minorenne, è ospite di una comunità, mentre l’altro ha 18 anni. Il cazzotto sarebbe scaturito da alcuni urti troppo forti ricevuti sulla pista dell’autoscontro da uno dei due ragazzi. Una volta terminato il giro, il minore avrebbe colpito l’altro al volto. L’aggredito ha sbattuto la testa e ha perso i sensi. Poco dopo l’ambulanza del 118 lo ha trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “San Salvatore”. La ricostruzione dei fatti è stata fatta dagli agenti della Volante, che hanno ascoltato alcuni testimoni e riaffidato il minore alla comunità. Se la prognosi del ferito dovesse superare i 20 giorni si procederà d’ufficio, in caso contrario spetterà alla vittima dell’aggressione sporgere o meno denuncia. (Immagine di repertorio)

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pugno in faccia dopo un giro sull’autoscontro a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*