Bimba annegata a Pineto, domani l’autopsia

E’ stata fissata per domani l’autopsia sul corpicino della piccola Nicole, la bimba annegata ieri a Pineto, nel tratto di mare della Torre di Cerrano. La piccola, che era di Udine, avrebbe compiuto sei anni ad agosto.

Il Pm di Teramo, Luca Sciarretta, sta per affidare l’incarico all’anatomopatologo. Dall’esame autoptico si spera di ottenere maggiori chiarimenti sulla dinamica della morte, in particolare si potrà sapere se Nicole abbia accusato un malore o se siano state altre cause a determinare l’annegamento. La Procura intanto potrebbe iscrivere dei nomi nel registro degli indagati. Il dramma è avvenuto ieri pomeriggio verso le 17.00. La bimba, che risiede a Udine con la famiglia, stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza a Pineto, in compagnia della madre. Entrata in acque per fare il bagno, sembra sia scomparsa improvvisamente alla vista della mamma. Poco dopo il corpo senza vita è stato ritrovato da un bagnante.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Bimba annegata a Pineto, domani l’autopsia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*