L’Aquila, Festival della montagna: polemiche con il Comune

Volano scintille fra l’associazione Gran Sasso anno zero e il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi sull’organizzazione dell’edizione 2018 del Festival della montagna.

Il nodo del contendere è la difficoltà burocratica che l’associazione sta incontrando per organizzare un festival molto sentito in città e nel territorio, proprio perché dedicato alla montagna, al Gran Sasso,e a tutte le attività in qualche modo legate all’alta quota, con la partecipazione anche di importanti alpinisti, scalatori, esperti di flora e fauna in aree montane protette.

Per l’associazione “Gran Sasso anno zero” la prossima edizione del Festival sarebbe a rischio.

“Rischio dovuto a ragioni legate a lentezze e rimpalli di responsabilità interne alla macchina comunale, siamo ancora nella situazione in cui – ribadiscono con forzagli organizzatori – non solo non ci sono state le condizioni per svolgere il Festival 2017, ma non si è ancora proceduto ai pagamenti dell’edizione del 2016, e siamo di fronte al rischio concreto che anche i fondi che erano stati faticosamente individuati vadano persi. E’ stato nominato un nuovo comitato – chiosa l’associazione – che però non si è mai riunito”.

Pronta la replica del sindaco Pierluigi Biondi, che non ci sta a passare per colui che stringe la maglia dei finanziamenti per il Festival della Montagna. E che rimanda la palla alla passata amministrazione, responsabile di un disavanzo di 24mila euro che occorre ripianare prima di tutto.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, Festival della montagna: polemiche con il Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*