L’Aquila, elezioni provinciali: 5 posti al centrodestra e 4 al centrosinistra

Circa 30mila voti ponderati il centrosinistra, almeno diecimila in più il centrodestra: escono tutti abbastanza soddisfatti i candidati al nuovo consiglio provinciale dell’Aquila, dopo il voto di ieri. Quattro i consiglieri eletti per il centrosinistra e 5 quelli per il centrodestra.

Il più votato per il centrodestra è il consigliere provinciale uscente con delega all’edilizia scolastica ed ex vicepresidente della Provincia Vincenzo Calvisi, con circa 8mila voti, il più votato del centrosinistra – con oltre seimila voti – il consigliere del “Passo possibile” Paolo Romano. Basso il risultato del consigliere Andrea Ramunno, in quota “Provincia insieme” ed espressione dell’ex assessore regionale Andrea Gerosolimo, entrato per un soffio.

Da una prima analisi emersa alla chiusura dello spoglio avvenuto questa mattina nella sede della Provincia dell’Aquila a via Monte Cagno, non dovrebbe riservare sorprese. Soddisfatto il centrosinistra per il risultato complessivo (sommando il bagaglio di ponderazioni e di preferenze) dei due candidati del centrosinistra, entrambi della Valle Peligna, il sindaco di Campo di Giove Giovanni Di Mascio e quello di Acciano Fabio Camilli sono andati molto bene; ottimo, nel centrodestra, il risultato raggiunto dal consigliere comunale di “L’Aquila futura”, il 30enne Luca Rocci. Dunque, riconfermati nel centrodestra, oltre a Vincenzo Calvisi, anche Gianluca Alfonsi, consigliere di Gioia dei Marsi, entrano i consiglieri comunali dell’Aquila in quota Lega, il 23enne Francesco De Santis (il più giovane fra gli eletti). Per quanto riguarda il quinto seggio per il centrodestra entra il consigliere comunale dell’Aquila Dino Morelli, di Forza Italia. Per quanto riguarda la lista del centrosinistra elegge anche  Giovanni Di Mascio, sindaco di Campo di Giove, e Roberto Giovagnorio, assessore al Comune di Tagliacozzo. Un risultato, tuttavia, che deve tener conto della mancanza, nel contesto della ponderazione, del Comune di Avezzano, commissariato e dunque escluso dal voto e che avrebbe potuto determinare un risultato diverso.

Rinnovo del Consiglio della Provincia dell’Aquila: ecco gli eletti.

Si è votato ieri, dalle 8 alle 20, presso la sede di via Monte Cagno all’Aquila, per il rinnovo del Consiglio della Provincia dell’Aquila che rimarrà in carica, come prevede la Legge Delrio, per due anni. Ricordiamo che alla tornata elettorale, essendo la Provincia ente di secondo livello, partecipavano soltanto gli amministratori dei comuni che esprimevano voti ponderati in base al numero di abitanti, ovvero per i comuni sotto i 3.000 abitanti il singolo consigliere poteva rappresentare 33,58 voti, tra i 3.000 e i 5.000 abitanti il voto valeva 114,14, tra 5.000 e 10.000 abitanti il voto contava 185,72, da 10.000 a 25.000 abitanti pesava 400,79 e superiore ai 25.000 abitanti il voto fruttava 787,72. Alle urne sono stati chiamati 1.265 amministratori e hanno effettivamente votato 873 pari al 71%.

Questi i voti della liste:

Lista n. 1 “Provincia unita” voti 29.520 – 4 eletti

Lista n. 2 “Per la Provincia dell’Aquila” voti 43.244 – 5 eletti

Lista n. 3 “Provincia Insieme” voti 8.588 voti – 1 eletto

Questi i nominativi degli eletti che affiancheranno il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso:

Per la lista “Per la Provincia dell’Aquila”

1) VINCENZO CALVISI voti ponderati 8.484

2) LUCA ROCCI voti ponderati 6.996

3) GIANLUCA ALFONSI voti ponderati 6.659

4) FRANCESCO DE SANTIS voti ponderati 6.539

5) BERARDINO MORELLI voti ponderati 5.532

Per la lista “ Provincia Unita”

1) PAOLO ROMANO voti ponderati 6.132

2) FABIO CAMILLI voti ponderati 5.292

3) ROBERTO GIOVAGNORIO voti ponderati 4.667

4) GIOVANNI DI MASCIO voti ponderati 4.432

Per la lista “Provincia Insieme”

1) ANDREA RAMUNNO voti ponderati 5.813

A tutti gli eletti un augurio di buon lavoro – dichiara il presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso -, nella certezza che, l’attività svolta nel corso di questi due anni di legislatura, possa continuare per il bene delle comunità con rinnovato impegno e determinazione.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, elezioni provinciali: 5 posti al centrodestra e 4 al centrosinistra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*