Omicidio Marchi: 18 anni al compagno

Omicidio Marchi: 18 anni al compagno. 18 anni di reclusione, è questa la condanna, inflitta in primo grado dal Tribunale di Vasto, a carico di Joseph Martella ritenuto colpevole del reato di omicidio volontario della compagna, Daniela Marchi.

Il grave fatto di cronaca, come si ricorderà,  si è consumato lo scorso 8 marzo nell’abitazione di Via De Filippo a Vasto Marina. L’uomo, accusato dell’omicidio volontario della compagna Daniela Marchi, morta strangolata, è stato processato con rito abbreviato. I legali del Martella, gli avvocati Massimiliano Baccalà e Alessandro Orlando, hanno preannunciato ricorso in appello dopo che saranno rese note le motivazioni della sentenza entro tre mesi. Joseph Martella è detenuto nel carcere di Vasto dal marzo scorso.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Omicidio Marchi: 18 anni al compagno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*