Stadio Angelini: botta e risposta Di Primio Pomponi

Stadio Angelini: botta e risposta Di Primio Pomponi. Sulla vicenda della ristrutturazione e gestione dello Stadio Angelini di Chieti si riaccende lo scontro tra l’Amministrazione Comunale e la Proprietà.

Nuovo botta e risposta  tra il Sindaco, Umberto Di Primio, ed il Presidente della Società neroverde, Giorgio Pomponi. Uno scontro che non sembra trovare una soluzione e, di conseguenza, scambio di accuse tra i due principali protagonisti. Da una parte il sindaco Di Primio che invita Pomponi a fare bene e sul serio il suo lavoro senza prendere in giro l’intera città. Dall’altra il Patron del Chieti, che ha manifestato l’intenzione di pagare i conti soltanto fino al prossimo mese di maggio e di non voler più prendere in considerazione la gestione della struttura sportiva dopo la richiesta di chiarimenti da parte del Comune. Non si è fatta attendere la replica da Palazzo di Città attraverso le parole dell’assessore comunale Viola e non si esclude la presenza del sindaco Di Primio.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Stadio Angelini: botta e risposta Di Primio Pomponi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*