Pescara: gastronomia cinese chiusa per sporcizia

I Carabinieri del Nas di Pescara, in collaborazione con la Asl, hanno trovato sporcizia diffusa in una gastronomia cinese del Capoluogo adriatico che è stata chiusa.

Strati di unto mai pulito sui piani da lavoro, grasso accumulato sulle pareti, macchina tritacarne sporchissima ed usata come contenitore per i rifiuti, sporcizia diffusa: è quanto hanno trovato i Carabinieri del Nas di Pescara in una gastronomia cinese del capoluogo adriatico. Immediata è scattata la chiusura, in collaborazione col personale della Asl. Il sopralluogo del Nas, ieri pomeriggio, dopo le segnalazioni di alcuni utenti, che lamentavano addirittura la presenza di topi nei pressi dell’attività commerciale. I Carabinieri hanno quindi ispezionato i locali, riscontrando le pessime condizioni igienico sanitarie in cui versavano. Sono stati sottoposti a vincolo sanitario tutti gli alimenti presenti nella gastronomia – diverse decine di chilogrammi di cibo – senza alcuna tracciabilità e in assenza di autocontrollo. Durante la notte, probabilmente, il locale veniva usato anche come bivacco: sono infatti state trovate delle brandine.

1 Commento su "Pescara: gastronomia cinese chiusa per sporcizia"

  1. Come sempre non scrivete mai il nome del ristorante tanto ormai tutelare la salute delle persone é un’utopia, poi per un povero” ladro di galline” foto nome cognome codice fiscale ecc ecc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*