Avezzano: esche con spilli, intervengono i Carabinieri

esche-avvelenate11

Carabinieri Forestali e Nucleo cinofilo a lavoro, già da qualche giorno, per le vie di Avezzano per la presenza di esche con gli spilli e bocconi avvelenati che possono uccidere cani e gatti.

Alla crudeltà di (alcuni) uomini, non c’è mai fine. Sono stati i cittadini, quelli per bene e davvero “umani”, attraverso la pubblicazione sul Social delle immagini, a mettere in guardia i proprietari di cani e di altri animali e a sollecitare l’intervento delle forze dell’ordine. Si tratta di wurstel con all’interno spilli e bocconi avvelenati, in particolare diserbanti in polvere posti sul ciglio dei marciapiedi. Già da qualche giorno i Carabinieri forestali sono a lavoro per le vie della città di Avezzano, insieme al Nucleo cinofilo antiveleno. Crudeltà inaudita di chi non solo mette sui marciapiedi i bocconi avvelenati ma persino perde tempo a conficcare spilli all’interno di wurstel pur di far del male o di uccidere cani e altri animali che ignari, mangiandoli, potrebbero andare incontro alla morte.

“Gesti scellerati e vergognosi da condannare”, commenta l’assessore Crescenzo Presutti che prosegue: “Le forze dell’ordine hanno perlustrato tutta l’area che va da Piazza Torlonia a via Mazzarino, in una traversa è stato trovato un wurstel con all’interno numerosi spilli che se ingeriti causerebbero chiaramente la morte degli animali”.

L’assessore ha ringraziato le forze dell’ordine, assieme alle guardie eco-zoofile per gli interventi che già hanno posto in essere per prevenire il triste fenomeno.

Sii il primo a commentare su "Avezzano: esche con spilli, intervengono i Carabinieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*