Sisma, bando “Fare centro” pronto per la pubblicazione

Un percorso complesso e lungo finito nel tritacarne della campagna elettorale per le amministrative dell’Aquila, definito “squallido mercato delle vacche a un mese dalle elezioni” dal centrodestra cittadino, ma che adesso arriva al traguardo tanto atteso da centinaia di imprenditori, commercianti e professionisti.

Il bando regionale “Fare centro” che concederà dai 20mila a 200mila euro alle attività che hanno riaperto o riapriranno nel centro storico dell’Aquila e in quelli del cratere sismico dei 56 Comuni, verrà pubblicato mercoledì 26 aprile. Un iter avviato oltre un anno e mezzo fa e reso complesso dall’attesa prima del finanziamento (arrivato nell’agosto scorso), poi della bollinatura della Corte dei Conti, arrivata a febbraio, infine gli ultimi due mesi impegnati per costituire gli uffici e predisporre il bando. Uno strumento ideato ex novo, discusso e condiviso con tutti i soggetti coinvolti per adattarlo alle esigenze di chi dovrà fruirne, e che entra a pie’ pari nella campagna elettorale.

Il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Giovanni Lolli respinge al mittente le accuse del centrodestra, e anzi invita a travalicare le appartenenza politiche e a lavorare tutti insieme per migliorare il bando contro lo spopolamento dei territori colpiti dal sisma.

Sii il primo a commentare su "Sisma, bando “Fare centro” pronto per la pubblicazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*