San Demetrio: furti in ville, forse con narcotico

giulianova-rubano-durante-messa

Tre furti sono stati messi a segno nella notte tra domenica e lunedì in altrettante abitazioni di San Demetrio ne’ Vestini: c’è l’ipotesi dell’utilizzo dello spray narcotico.

Tre villette, a poca distanza l’una dall’altra, sono state bersaglio dei ladri che nella notte tra domenica e lunedì hanno messo a segno furti all’interno delle abitazioni, nel centro di San Demetrio. Dai primi accertamenti dei Carabinieri di L’Aquila che conducono le indagini, sembra che i malviventi abbiano usato spray narcotico per agire indisturbati. I ladri hanno portato via dalla villette contanti, oro e preziosi e le chiavi di due auto parcheggiate in giardino, anch’esse rubate. Altri episodi del genere si erano verificati nei giorni scorsi a Poggio Picenze e Monticchio con i banditi che si sono introdotti nelle case dalle finestre. Si pensa possa essere una vera e propria banda specializzata in furti del genere. I residenti sono preoccupati, chiedono maggiore sicurezza e c’è chi non esclude ronde notturne per prevenire azioni malavitose del genere.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "San Demetrio: furti in ville, forse con narcotico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*