Mercato coperto di Lanciano, sequestri e denunce del Nas

Prosegue l’azione di controllo dei Carabinieri del Nas nei mercati agroalimentari regionali: dopo Pescara e Cepagatti, sequestri e denunce anche al mercato coperto di Lanciano. Attività sospesa fino a nuovo avviso.

Recentemente il Nas di Pescara ha condotto altre ispezioni analoghe, sulla merce in arrivo al mercato ortofrutticolo di Cepagatti che nei locali del mercato coperto di Pescara Portanuova, rimasto chiuso per un periodo a seguito delle carenze registrate. A Lanciano l’ispezione dei carabinieri del Nas ha permesso di rilevare gravi carenze igienico sanitarie, anche sotto il profilo dei requisiti minimi strutturali. Sono stati sequestrati oltre 1.000 chilogrammi di materie prime, fra le quali formaggi, pesce, uova e frutta, poiché carenti di informazioni sulla tracciabilità. I prodotti sequestrati verranno avviati a distruzione. In conseguenza dell’ispezione, il dipartimento di prevenzione della Asl Lanciano-Vasto-Chieti ha emesso un provvedimento di sospensione e ha disposto approfondimenti in merito all’assenza dei contratti di lavoro di alcuni dipendenti, come evidenziato dai Carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Chieti.

Il controllo al mercato coperto, effettuato ieri mattina, è avvenuto in collaborazione con i colleghi della Compagnia Carabinieri di Lanciano. L’ispezione ha valutato sia gli operatori del settore alimentare che le eventuali carenze dei locali e la sicurezza del luogo di lavoro.

Sii il primo a commentare su "Mercato coperto di Lanciano, sequestri e denunce del Nas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*