Martinsicuro: arrestata Italo-venezuelana su mandato internazionale

I Carabinieri di Martinsicuro hanno arrestato, su mandato internazionale, una donna di 35 anni che avrebbe falsificato la firma del marito su un documento per portare il figlio di 8 anni in Italia.

I Carabinieri del Comando Stazione di Martinsicuro, nel corso del servizio di controllo del territorio, hanno rintracciato ed arrestato, su mandato provvisorio ai fini dell’estradizione emesso dal Tribunale di Caracas, una 35 enne italo-venezuelana, residente da alcuni mesi Martinsicuro. La donna è ritenuta responsabile dall’autorità giudiziaria venezuelana di aver falsificato la firma del marito su un documento, ottenendo in maniera fraudolenta il permesso di espatrio dal territorio del Venezuela per portare il figlio di 8 anni in Italia. La donna è stata quindi arrestata, condotta presso la Casa Circondariale “Castrogno” di Teramo a disposizione delle autorità italiane, in attesa dell’eventuale estradizione. Il minore è stato affidato, previa comunicazione all’autorità giudiziaria minorile di L’Aquila, al padre, residente a Caracas, nel frattempo giunto in Italia unitamente al proprio legale per seguire la vicenda.

Sii il primo a commentare su "Martinsicuro: arrestata Italo-venezuelana su mandato internazionale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*