L’Aquila, anagrafe: mille nuovi iscritti dall’inizio dell’anno

Arrivano all’Aquila per cercare lavoro per lo più, si iscrivono all’anagrafe e diventano cittadini aquilani. Sono circa mille i nuovi iscritti dal 1° gennaio a oggi, secondo i dati registrati dall’Ufficio anagrafe.

Dei nuovi mille iscritti all’Anagrafe dell’Aquila sono 437 gli stranieri provenienti da altri Paesi (Albania e Romania per lo più) o da altre città d’Italia, e 575 gli italiani provenienti soprattutto dalle regioni del sud. Italiani che arrivano da Campania, Puglia, Calabria, Lazio e città come Sora, Napoli, Caserta. Nella stragrande maggioranza sono disoccupati attirati dal miraggio del lavoro nella ricostruzione.

A fornire i dati è il capogruppo in Consiglio comunale di Italia dei valori, Lelio De Santis, per i quale i nuovi arrivi in città vanno letti complessivamente, tenendo conto delle dinamiche sociali, economiche e demografiche che riguardano L’Aquila dal post-sisma. Il riferimento di De Santis è alle ultime polemiche sull’eccessiva presenza di stranieri all’Aquila e sulla risposta al bando per l’housing sociale pubblicato dalla passata amministrazione e che apre le porte del progetto Case ai cittadini sia italiani che stranieri che hanno determinati requisiti. Ma De Santis si rivolge anche al sindaco Pierluigi Biondi e al vicesindaco Guido Quintino Liris, allarmati per il “boom”, sostengono, delle iscrizioni di stranieri all’anagrafe dell’Aquila: 55 negli ultimi 15 giorni. Un dato che per De Santis deve essere contestualizzato.

Per quanto riguarda i quasi 600 nuovi iscritti italiani, invece, il capogruppo dell’Idv lancia un interrogativo: il 50% sono single, sono forse segnali di un tentativo di infiltrazione mafiosa o camorristica all’Aquila? De Santis fa un appello al sistema Ance affinché vengano assunte maestranze locali, mentre – e questa è anche la denuncia da sempre della Fillea Cgil – vengono prediletti per lo più operai stranieri, spesso sfruttati o sviliti dal lavoro irregolare.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, anagrafe: mille nuovi iscritti dall’inizio dell’anno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*