Roma, arrestato presunto spacciatore abruzzese

I Carabinieri del Nucleo Investigativo Provinciale di Chieti, coadiuvati dai colleghi di Frascati, dopo complesse ricerche, hanno rintracciato a Roma e arrestato un uomo sospettato di reati connessi allo spaccio di stupefacenti.

La misura restrittiva era stata preceduta dall’arresto di Matev Altin e Giulio Bacani per concorso in traffico e spaccio di sostanze stupefacenti; nell’occasione erano stati sequestrati 5 panetti di eroina, per un totale di due chili e mezzo. Le successive indagini avevano consentito di raccogliere importanti elementi probatori che hanno portato alla misura cautelare nei confronti di Angelo Ciarelli, 44enne domiciliato a Bellante, e di Adriano Ciarelli, anch’egli 44enne, domiciliato a Milano, entrambi deferiti in stato di libertà. Il 29 luglio, nel corso delle attività volte all’esecuzione della misura cautelare, Angelo Ciarelli è stato arrestato a Bellante, mentre Adriano Ciarelli si era reso irreperibile. Ieri, 7 agosto, a conclusione di prolungate ricerche, l’uomo è stato tratto in arresto a Roma, all’interno di una villa in uso ad una nota famiglia rom della capitale. Ora si trova a Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sii il primo a commentare su "Roma, arrestato presunto spacciatore abruzzese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*