Pescara, bus numero 5 “travestito” da navetta gratuita

L’abito non fa il monaco… e nemmeno l’autobus: a Pescara il bus numero 5 “travestito” da navetta gratuita rischia di mettere in difficoltà sia l’amministrazione che i cittadini.

Non vogliamo metterci della malizia pensando ad uno specchietto per le allodole… che hanno bisogno di un passaggio, certo è che la scelta di far circolare per le strade di Pescara un bus a pagamento “travestito” da navetta gratuita natalizia appare quanto meno fuori luogo, anzi fuori tempo, visto che siamo più vicini a Pasqua che a Natale. Eppure è ciò che accade, anche se non è chiaro il perché: svista, sciatteria o volontà precisa della Tua o dell’amministrazione comunale (che aveva presentato l’iniziativa sotto le feste di Natale). Aspettando risposte dalla Tua o dal Municipio, mettiamo in guardia sia i cittadini che gli stessi amministratori: ai primi consigliamo di non tenere conto del look natalizio del bus, pensato per incentivare lo shopping sotto le feste, ma di tenere lo sguardo alto verso il display, lì dove riluce il numero 5, segno che per usufruire del passaggio occorre pagare il biglietto. Alla Tua e all’amministrazione comunale consigliamo di togliere al bus il vestito della festa, perché se venisse multato un utente in quanto sprovvisto di biglietto sarebbe difficile non rischiare il ricorso (e il ridicolo).

Sii il primo a commentare su "Pescara, bus numero 5 “travestito” da navetta gratuita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*