Al Centro d’Abruzzo i thriller di Montanari e Zilahy

libri11

Finale di stagione all’insegna del thriller alla Libreria Coop del Centro d’Abruzzo con gli ultimi libri di Raoul Montanari e Mirko Zilahi. Le interviste agli autori in onda su Rete8.

Ultimi appuntamenti  stagionali per la rassegna “A tu per tu con l’autore” organizzata dalla Libreria Coop del Centro d’Abruzzo di Sambuceto. Questo fine settimana sarà all’insegna del thriller, infatti a presentare i loro ultimi libri saranno gli scrittori Raul Montanari e Mirko Zilahi. Oggi, venerdì 26 maggio, come sempre alle ore 18, Raul Montanari dialogherà con il collega abruzzese Romano De Marco. Montanari ha pubblicato quattordici romanzi tra i quali figurano La perfezione (Feltrinelli 1994) e, per Baldini & Castoldi, Che cosa hai fatto, Chiudi gli occhi, L’esistenza di dio, La prima notte, Strane cose domani (premio Bari, premio Siderno e voto degli studenti alla selezione Premio Strega 2010) e Il regno degli amici (Einaudi 2015). E’ anche direttore del festival Presente Prossimo e di una delle più importanti scuole italiane di scrittura creativa. Al Centro d’Abruzzo presenta il suo ultimo lavoro “Sempre più vicino”.

Domani, sabato 27 maggio, toccherà a Mirko Zilahy presentare il suo ultimo lavoro: La Forma del Buio (Longanesi), “una tenebra fatta di follia e terrore” ambientata a Roma con un killer che insegue una strana forma di arte plastica. Per Zilahy si tratta di un ritorno alla Libreria Coop del Centro d’Abruzzo, dove ha già presentato il precedente romanzo: “E così che si uccide”, che ha ottenuto ottime critiche e grande successo presso i lettori.

In attesa della finale del Contest artistico promosso dal Centro d’Abruzzo, prevista il 4 giugno, in libreria arriveranno anche le scrittrici Giulia Gianni e Carmen Pellegrino. Giovedì 1 giugno la Gianni presenterà Stiamo tutti bene (edizioni La Nave di Teseo), le tragicomiche avventure di una famiglia di nome e di fatto alle prese con unioni civili, diritti e omogenitorialità. Il libro, nato dal blog della stessa Gianni, presto diventerà un a serie televisiva. Infine, sabato 3 giugno, alla Libreria Coop arriverà Carmen Pellegrino con “Se mi tornassi questa sera accanto” (Giunti). Dopo il successo di Cade la terra, esordio narrativo che l’ha fatta entrare nella cinquina del Premio Campiello, la Pellegrino torna a scandagliare le rovine della modernità. Scrive Cristina Taglietti, nel Corriere Cultura, a proposito dell’ultimo libro di Carmen Pellegrino: “La sua indagine sui luoghi abbandonati, intesa come una ricerca della vita clandestina che ancora permane, ha generato un neologismo che la identifica: abbandonologa”.

Come tutti gli altri incontri organizzati dallo staff della Libreria Coop e del Centro D’Abruzzo, anche questi saranno raccontati nell’ultima puntata stagionale di Rete8 Libri, in onda il 7 giugno alle 22.30. Nella stessa puntata anche la sintesi della premiazione dei vincitori della seconda edizione del Contest “Abruzzo Forte e Gentile”. Per partecipare, con una fotografia, una scultura, un dipinto o un racconto, c’è tempo fino al 28 maggio. In palio ci sono buoni da spendere presso il Centro d’Abruzzo. Info su facebook.

Sii il primo a commentare su "Al Centro d’Abruzzo i thriller di Montanari e Zilahy"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*