Ponte sulla Mausonia, per i cittadini è “un’opera inutile”

ponte-mausonia

Sul ponte della Mausonia da 8 milioni di euro (inseriti nel masterplan Abruzzo, il più grande piano del governo Renzi per le infrastrutture del Mezzogiorno) e che l’amministrazione comunale intende realizzare per ridurre il traffico che soffoca alcune arterie della città, l’opinione pubblica cittadina emette una “sentenza” negativa: “non s’ha da fare”.

Uno spreco di risorse e una infrastruttura inutile, nonostante il sindaco dell’Aquila abbia rassicurato che non si tratta di un’opera faraonica. Secondo il progetto, si tratta di un ponte di 400 metri di lunghezza che collegherà la parte bassa di Porta Napoli e la galleria della Mausonia che conduce nella zona industriale di Pile.

Le opinioni dei cittadini:

E quelle del sindaco:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Ponte sulla Mausonia, per i cittadini è “un’opera inutile”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*