Referendum, a Pescara abbraccio davanti al mare per il Sì

flash-mob11

In vista del referendum, a Pescara un abbraccio davanti al mare per il Sì al quesito del 17 aprile. L’appuntamento è per le 11 di oggi, sabato 9 aprile, a Pescara, alla Nave di Cascella.

Alla mobilitazione “1000 piazze, un mare di Sì” promossa da Legambiente Abruzzo prenderà parte anche una delegazione croata, oltre alla presidente nazionale dell’associazione, Rossella Muroni, e al comico ‘Nduccio. Tra le tante iniziative in programma per l’appuntamento referendario c’è anche questa conferenza stramba/flash mob che mette in scena l’abbraccio al Mare Adriatico con la delegazione croata, la Muroni, Germano D’Aurelio (in arte ‘Nduccio), e i membri del coordinamento regionale “17aprilevotasi”. L’abbraccio simbolico al mare sarà quello di One Adriatic, che riunisce le associazioni ambientaliste di tutti i Paesi adriatici (Croazia, Slovenia, Montenegro, Albania e Bosnia Herzegovina). La delegazione coinvolta negli appuntamenti si compone di 14 rappresentanti delle varie associazioni che, dal 7 all’11 aprile, sono in Italia a supporto del referendum. Le iniziative della campagna referendaria si svolgono tra Marche, Abruzzo e Puglia. L’obiettivo della visita è quello rilanciare un’azione e un messaggio comuni in difesa dell’Adriatico, anche alla luce di quanto accaduto in Croazia, dove vige una moratoria generale delle trivellazioni.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Referendum, a Pescara abbraccio davanti al mare per il Sì"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*