Da domani il Sulmona International Film Festival

Al via domani, al Cinema Pacifico di Sulmona, il XXXIV Sulmona International Film Festival: edizione dedicata interamente ai corti, ma con incursioni anche nei lungometraggi. Il Festival chiuderà i battenti domenica 6 novembre.

Il ricchissimo programma della kermesse cinematografica di Sulmona prevede anche due successivi appuntamenti speciali: il 13 novembre, al Soul Kitchen (ore 17), prima nazionale di “Todos son mis Hijos”, lungometraggio del regista cileno Ricardo Soto Uribe; il 14 novembre, al Pacifico, lo spettacolo teatrale “Pianoforte vendesi,” dall’omonimo racconto di Andrea Vitali, per la regia di Raffaele Latagliata, musicato dal sulmonese Patrizio Maria D’Artista (ore 21).

Il Festival vero e proprio inizierà domani, 3 novembre, alle 17, con il saluto del presidente dell’associazione culturale Sulmonacinema, Marco Maiorano, insieme agli organizzatori Pierlorenzo Puglielli e Carlo Liberatore. Quest’anno la manifestazione si presenta rinnovata nel nome e nella formula: in concorso ci sono circa 40 cortometraggi arrivati dall’Italia e dall’estero. Intanto sta già ottenendo successo in rete il video promozionale del Sulmona Film Festival, ideato e diretto da Carlo Liberatore e Daniele Campea, con scenografie di Gianni Colangelo Mad, musiche originali di Patrizio Maria D’Artista, collaborazione di Federico Deidda e Silvia Giampietro. Si tratta di un omaggio a “Un Chien Andalou” di Luis Bunuel, considerato il cortometraggio più rivoluzionario e tagliente nella storia del cinema. Nella prima giornata del festival, domani, 3 novembre, dalle 17, a rappresentare la giuria salirà sul palco del Pacifico Omar Pedrini, musicista e fondatore dei Timoria. A seguire, il primo blocco dei corti in concorso (selezionati tra quasi 400 arrivati da 45 nazioni), i cui temi portanti condensano tematiche attuali e potenza narrativa, sperimentazione e maestria tecnica.

Si parte con “California dreaming” di Sahirr Sethhi (Usa), “Sasha” di Taisia Deeva (Germany-Russia), “Aden” di Gary H.Lee (Usa), “Back” di Gabriele Urbonaite (Usa/Lithuania), “Era ieri” di Valentina Pedicini (Italy), “Queen off failureland” di Diego Gavioli (Italy), “Pattern Repeating” di Hochr (Norway), “Fear” di Farbod Khoshtinat (Iran). Secondo gruppo dalle 19 alle 21: “La Malaerba” di Mirco Valenza (Italy), “Silence” di Dejan Mrkic (United Kingdom), “Her name” di Pedro Lino (Italy), “Magic Forest” di Artur Marcol (Poland), “Mayday relay” di Florian Tscharf (Germany).

Alle 21 sarà proiettato sul grande schermo “Lars e una ragazza tutta sua” di Craig Gillespie (Usa-Canada), il primo dei 3 lungometraggi in programma nella fascia serale, dedicati ad Ovidio e connessi alle Metamorfosi, in vista delle celebrazioni del bimillenario della morte del poeta di Sulmona. Nel cinema Pacifico si potrà anche visitare la mostra fotografica “CliCiak”, omaggio ai fotografi di scena: gli scatti più belli di 20 set italiani e 20 abruzzesi. La kermesse proseguirà tutte le sere con il Dopo Festival d’autore e di qualità: teatro, arte, musica live e degustazioni enogastronomiche. Domani sera appuntamento alle 22 al Soul Kitchen per l’intervista-concerto di Omar Pedrini, con Andrea Del Castello.

A stabilire i migliori Corti italiani ed esteri e i Best Music Video è la giuria composta, tra gli altri, da Gianluca Arcopinto, importante produttore indipendente italiano, e Omar Pedrini, cantautore fondatore dei Timoria. I giurati per le sezioni “International Short” e “National Short” sono: Michele D’Attanasio, direttore della Fotografia (“Veloce come il vento”, “Lo chiamavano Jeeg Robot”, “Gomorra – La Serie”), Victor Perez, regista e supervisore Effetti Visivi (“Harry Potter”, “127 ore”, “Batman e il cavaliere oscuro”), Angelo Carbone, sceneggiatore (“Liberi”, “L’aria salata”, e tanti altri film di successo). A giudicare la sezione dedicata ai migliori videoclip saranno Udo Dahmen, direttore Popakademie Manheim (compositore e batterista, ha lavorato, tra i tanti, con Sting, Nina Hagen e Gianna Nannini), Flavio Ibba, compositore e produttore discografico (cura la musiche degli spot della Fiat), Angelo Valori, direttore del dipartimento Popular Music al Conservatorio D’Annunzio e direttore artistico del Festival Spoltore Ensemble. Giurati speciali nelle matinée saranno gli studenti del Polo Scientifico Tecnologico e del Polo Umanistico di Sulmona i quali, partecipando attivamente con la visione di dieci proiezioni, assegneranno il Premio SIFF Studenti al Miglior Cortometraggio Nazionale.

 

Sii il primo a commentare su "Da domani il Sulmona International Film Festival"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*