Abruzzo, era l’ex dg Delverde l’uomo morto folgorato

Un incredibile incidente domestico ha visto vittima, in Abruzzo, l’ex dg del pastificio Delverde: Rotunno è morto folgorato a Civitella Messer Raimondo.

La vittima, Pietro Falco Rotunno, era l’ex direttore generale del pastificio Delverde di Fara San Martino e da qualche tempo amministrava la BioAlimenta. Il 74enne è morto folgorato il giorno di ferragosto, a Civitella Messer Raimondo. Sembra che l’uomo, che si trovava a casa di un vicino, in contrada Selva, stesse tentando di riparare un palo dell’illuminazione pubblica, intervento per il quale non era autorizzato. Rotunno, che stava armeggiando con il lampione mentre si trovava sul terrazzino dell’abitazione del vicino, avrebbe toccato un cavo elettrico rimanendo folgorato all’istante. Pietro Falco Rotunno, ex amministratore della Delverde, attualmente era amministratore della BioAlimenta, azienda specializzata nella produzione e nell’ingrosso di paste alimentari, che ha il suo stabilimento sempre a Fara San Martino.
Sul posto dell’incidente, per compiere le verifiche del caso, sono intervenuti i vigili del fuoco di Casoli e i tecnici dell’Enel.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, era l’ex dg Delverde l’uomo morto folgorato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*