L’Aquila, uffici regionali. Biondi: “Contro lo scippo vogliamo atti concreti”

Contro quello che viene definito ormai dai più lo “scippo” delle sedi regionali, in particolare quella del Dipartimento delle Opere pubbliche che dall’Aquila potrebbe essere spostata a Pescara, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi chiede atti concreti.

Atti che la Regione, e nello specifico il presidente Luciano D’Alfonso, deve mettere in campo per dimostrare che non c’è alcun depotenziamento in atto.

Il timore degli aquilani – espresso in un ordine del giorno proposto ieri in Consiglio comunale dal consigliere Giorgio De Matteis – è che alcune delle funzioni del Dipartimento delle Opere pubbliche vengano spostate in altri dipartimenti, come quello dei Trasporti, che ha sede, appunto, a Pescara. Ieri il voto su un documento che impegna il sindaco “a evitare ogni azione tesa a depotenziare l’attività, l’azione e il prestigio dell’assessorato regionale alle Opere pubbliche”. Mentre si attende l’approvazione di una delibera di Giunta regionale che vede tra i firmatari anche il vicepresidente Giovanni Lolli e l’assessore al bilancio Silvio Paolucci.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, uffici regionali. Biondi: “Contro lo scippo vogliamo atti concreti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*