L’Aquila, summit di maggioranza. Marsilio: “Un tagliando ogni 6 mesi. Alla Lega la delega all’autonomia”

foto di marianna gianforte

Una riunione “costruttiva e collaborativa”, come l’ha definita il governatore Marsilio, che si è conclusa con la decisione di ricorrere a una verifica dell’operato e dell’azione degli assessori ogni sei mesi, il primo già a settembre.

Una verifica di maggioranza che suona un po’ come una resa dei conti, o forse più come una “sveglia” alla Giunta e all’intera Regione a pochi mesi dalla sua elezione, prima di chiudersi nel torpore delle ferie estive che scatterà già da domani. prima di chiudersi nel torpore delle ferie estive che scatterà già da domani.

Il summit regionale chiesto dalla Lega si è svolto così, senza grossi strappi, senza prese di posizione di quelle che fanno tremare le poltrone: un confronto calmo, durato non più di due ore nella Sala Celestino di Palazzo Silone, preceduto però da un incontro ristretto e chiuso ai più, tra il presidente della Regione Marco Marsilio, il segretario regionale della Lega Giuseppe Bellachioma e il deputato e commissario della Lega in Puglia Luigi D’Eramo, tra i fedelissimi del vice ministro e leader della Lega Matteo Salvini.

La lega ha chiesto – e otterrà in baso a quanto dichiarato da Marsilio a termine del summit – una delega ad hoc (da assegnare a un suo assessore) per l’autonomia regionale. D’Eramo smentisce che la richiesta di una verifica della maggioranza regionale sia legata alla crisi del Governo.

Concilianti i toni anche del presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, in quota Forza Italia.

E’ stata un’utile opportunità per mettere a fattor comune l’importante lavoro svolto fino a oggi da tutti gli assessori e i consiglieri della maggioranza – ha dichiarato il presidente al termine del summit – per definire una migliore sinergia tra la Giunta e il Consiglio e tra la Giunta e i partiti della coalizione. E’ stato condiviso un percorso che porterà a metà settembre a una manifestazione pubblica nella quale sarà presentato a cittadini, categorie e associazioni il rapporto dei primi sei mesi di attività e gli impegni programmatici per il prossimo semestre. Tutta la coalizione di centrodestra è consapevole dell’importanza determinante per il futuro del paese e della regione Abruzzo del prossimo semestre, nel quale auspica che il popolo italiano possa vedersi riconosciuto il diritto di scegliere con il libero voto un nuovo governo nazionale con il quale collaborare al rilancio economico e sociale del territorio, alla soluzione dei temi della sicurezza dei cittadini, alla riforma dell’organizzazione dello Stato che renda i territori e le autonomie locali protagoniste di una nuova stagione di responsabilità e vicinanza ai cittadini, nella cornice dell’unità e della solidarietà nazionale”.

foto di marianna gianforte

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, summit di maggioranza. Marsilio: “Un tagliando ogni 6 mesi. Alla Lega la delega all’autonomia”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*