L’Aquila, manutenzione strade provinciali. Caruso: “Dal Governo ci aspettiamo fondi”

Un quadro preoccupante quello delle strade della Provincia dell’Aquila emerso dal monitoraggio sullo stato di conservazione e di manutenzione che il ministero delle Infrastrutture ha chiesto a tutte le province d’Italia in seguito al crollo del ponte Morandi di Genova, lo scorso 14 agosto.

Schede trasmesse al ministero delle Infrastrutture il 31 agosto con il dettaglio delle somme necessarie per ristabilire le condizioni di sicurezza e percorribilità, e da cui emerge che serviranno circa 78 milioni di euro.

Una delle principali criticità è il ponte di Bisegna, chiuso da tre mesi, ben prima del crollo del ponte sul Polcevera. Un monitoraggio che la Provincia dell’Aquila ha avviato ben prima della richiesta del Mit, e che ha portato nella scorsa primavera il dirigente provinciale Francesco Bonanni a chiudere – tra le polemiche – 25 strade provinciali ritenute pericolose in particolare per moto e bici.

Ora il presidente Angelo Caruso si aspetta che il ministero delle Infrastrutture trovi i fondi per dare un contributo economico per lo meno per sostenere le criticità principali delle strade della Provincia.

Il servizio del Tg8

 

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, manutenzione strade provinciali. Caruso: “Dal Governo ci aspettiamo fondi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*