Sicurezza Autostrade, Strada dei Parchi dichiara un calo del traffico

A24-A25: La Società Strada dei Parchi denuncia, inutili allarmi sicurezza hanno prodotto un calo del traffico pari al  7%. Concessionaria, duro colpo per economia e turismo territori.

“Ricordiamo come, già oggi, gli inutili allarmismi sulla sicurezza del tracciato hanno prodotto una riduzione del traffico del 7%. Un colpo per l’economia ed il turismo dei territori”. Così Strada dei Parchi Spa, concessionaria delle autostrade abruzzesi e laziali A24 e A25, sulla questione della sicurezza, soprattutto dei viadotti, delle due arterie. Negli ultimi mesi, dopo la tragedia di Genova, le autostrade laziali e abruzzesi sono state al centro dell’attenzione e delle polemiche con il braccio di ferro tra il Ministero delle Infastrutture e Trasporti che spesso hanno denunciato il precario stato e con Sdp che ha parlato di strade sicure in condizioni normali, cioè non in presenza di forti scosse. Tra l’altro, secondo quanto si è appreso, i 192 milioni di euro per la messa in sicurezza sismica dei viadotti inseriti nel decreto Genova, non sono stati sbloccati non essendo stati ultimati i decreti attuativi. Sdp che ha cominciato con fondi propri i lavori su 7 dei 13 viadotti considerati dal Mit in condizioni peggiori, ritiene che l’approvazione del Piano economico Finanziario fermo dal 2013, possa risolvere anche la questione sicurezza. “Spetta al governo decidere e in tal senso Strada dei Parchi ha chiesto un incontro urgente al MIT. Inizia il conto alla rovescia – si legge in una nota della concessionaria.

Sii il primo a commentare su "Sicurezza Autostrade, Strada dei Parchi dichiara un calo del traffico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*