Sulmona: capriolo impallinato da bracconiere?

capriolo-morto

Un capriolo femmina di circa due anni è stato trovato morto nei pressi di Sulmona, dal Corpo Forestale. Forse colpito da un bracconiere.

Il capriolo senza vita è stato rinvenuto a poche centinaia di metri dall’ospedale, vicino la sede del Parco della Majella. La carcassa presentava due fori nell’addome, causati probabilmente da un fucile da caccia. Sarebbe stato colpito altrove, e si sarebbe trascinato fino a valle, per poi andare a morire dov’è stato ritrovato. Il servizio veterinario della Asl di Sulmona ha caricato l’animale senza vita ed è stato condotto all’Istituto zooprofilattico di Teramo per l’esame autoptico. Informata la Procura. Sembra che la morte del capriolo sia stata determinata dai colpi di fucile di un bracconiere.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: capriolo impallinato da bracconiere?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*