L’Aquila, campo di atletica: polemiche sulla gestione

Il campo di atletica di piazza d’Armi in un vespaio di polemiche che coinvolge atleti, genitori, società e anche il Comune.

Al centro ci sono le regole di ingaggio e i costi che le società sportive dovrebbero rispettare per poter usufruire degli impianti. Una diatriba che vede opporsi alle regole d’ingaggio, stabilite con una delibera comunale nello scorso aprile, una società sportiva in particolare, che si rifiuta di pagare quanto dovuto.

Un atto – la delibera – che in sostanza proroga la convenzione con l’associazione Asd Sam L’Aquila che gestisce appunto l’impianto da quasi due anni. La società viene accusata di avere applicato un progressivo aumento nel corso dei mesi. Non è dello stesso parere l’assessore allo Sport Emanuela Iorio, che difende il tariffario introdotto con la delibera, tra i più bassi in Italia a parità di prestazioni tecniche. In merito alle accuse di discriminazione nei confronti dei ragazzi disabili che fruiscono degli impianti, l’assessore ribadisce:

Intanto il dirigente della società che critica la gestione dell’Asd Sam, contattato da noi, preferisce non parlare e aspettare la convocazione della V Commissione “Garanzia e controllo” che si terrà domani. I gestori precisano, invece, che gli impianti sono aperti a tutti e non soltanto alle società sportive, “al contrario – dicono – di quanto si sta facendo credere con un’opera mediatica ad arte”.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, campo di atletica: polemiche sulla gestione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*