Pescara: furto in libreria stazione, individuato da telecamere

Entra nella libreria della stazione di Pescara e ruba soldi e vario materiale tra l’indifferenza dei passanti. Ma dopo una decina di giorni viene individuato dalla telecamere: nei guai un 41 enne.

Il fatto si è verificato di prima mattina, quando alla stazione ferroviaria di Pescara circola già parecchia gente. Un uomo entra nella libreria dello scalo e ruba soldi e materiale vario tra l’indifferenza dei passanti, ma, dopo una decina di giorni, viene individuato grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza e denunciato. A finire nei guai è un uomo della provincia di Teramo, che deve rispondere di furto aggravato. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per altri furti, lo scorso 21 febbraio, attorno alle 7 del mattino, ha scavalcato la recinzione della libreria Rusconi, all’interno della stazione, ed ha rubato il fondo cassa, circa 400 euro, ed alcune penne e matite. Grazie alle immagini del nuovo sistema di video sorveglianza presente nello scalo, gli agenti della Polfer, diretti da Davide Zaccone, sono riusciti a ricostruire l’accaduto, per poi risalire all’identità del 41 enne, che è stato denunciato.

Sii il primo a commentare su "Pescara: furto in libreria stazione, individuato da telecamere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*