Vasto, traffico in tilt per eliambulanza sulla A14

E’ tornato fluido, con residui addensamenti, il traffico veicolare sull’autostrada  A14, tra Vasto e Val di Sangro, dopo che l’intervento di un’eliambulanza aveva paralizzato la circolazione.

La circolazione era stata fermata per consentire l’atterraggio di un’eliambulanza chiamata in soccorso di un uomo di Taranto colto da malore e successivamente deceduto. L’uomo, un camionista di 61 anni, ha avuto un arresto cardiaco poco dopo essere sceso dal tir, fermo in seguito alla foratura di uno pneumatico; improvvisamente, mentre stava constatando la situazione, il camionista si è accasciato sull’asfalto. E’ stato il figlio, che viaggiava con lui, a chiedere l’intervento dei soccorsi; sul posto sono arrivate due ambulanze del servizio 118. Il traffico è stato bloccato in entrambe le direzioni per consentire anche l’atterraggio dell’ eliambulanza, poi ripartita vuota verso Pescara. Per regolarizzare la circolazione sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale del distaccamento di Vasto Sud. La salma è stata trasferita nell’obitorio presso il cimitero di Casalbordino.

A comunicare il ripristino della normalità è Autostrade per l’Italia, la nota precisa che intorno alle ore 16.20, sulla A14 Bologna-Taranto, è stato sbloccato il traffico nel tratto tra Val di Sangro e Vasto nord, in entrambe le direzioni.

 

Sii il primo a commentare su "Vasto, traffico in tilt per eliambulanza sulla A14"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*