Pensionato “umiliato” restituisce 14 euro a Renzi

pensionato-renzi-14euro

Vittorio Di Matteo, pensionato di Pescara, restituisce 14 euro, tramite assegno, a Renzi. Si sente preso in giro  per l’aumento di appena tre euro della pensione.

Si è sentito offeso e umiliato. Vittorio Di Matteo, pensionato 76enne di Pescara che si è visto aumentare la pensione di poco più di tre euro. Così ha restituito 14 euro a Renzi, l’aumento accumulato in pensione degli ultimi mesi, tramite assegno inviato direttamente al presidente del Consiglio.

“L’assegno – dice il signor Vittorio – dovrebbe darlo ai suoi compagni di partito. A Renzi vorrei dire che prima di fare certe cose, assieme ai suoi collaboratori, dovrebbe pensarci due volte. Ho lavorato dal 1947, ho versato 44 anni di contribuiti e questo aumento di tre euro e 68 centesimi della pensione mi offende e mi umilia. Io ho il massimo rispetto per le istituzioni, ma le istituzioni a volte non rispettano i cittadini. Per questo, anche per tutelare chi ha paura, ho attuato questo gesto. Io non devo aver paura di niente perché ho sempre lavorato onestamente”.

Ma l’assegno sarà già arrivato a destinazione, al premier Renzi?

“Considerate le Poste Italiane – chiosa Di Matteo – dubito.”

Il servizio del Tg8

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pensionato “umiliato” restituisce 14 euro a Renzi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*