Sulmona: rugbisti morti, indagata dirigente Anas

pulmino-rugby-sulmona

La tragedia del pulmino di Sulmona che costò la vita a due rugbisti: indagata dirigente Anas. La Procura: “Coi guard rail niente schianto contro albero”.

Una dirigente dell’Anas è stata indagata per lo schianto del pulmino che è costato la vita a due ragazzi della squadra giovanile del Sulmona Rugby. Nel terribile incidente sull’Altopiano delle Cinquemiglia persero la vita due ragazzi ed altri sei rimasero gravemente feriti. La Procura di Sulmona ha indagato una dirigente dell’Anas. Secondo al Procura l’Anas è in qualche modo responsabile delle morti di Salvatore Di Padova e di Marco Liberatore che era alla guida del mezzo finito fuori strada. Secondo il sostituto procuratore Aura Scarsella, la dirigente dell’Anas avrebbe omesso “la predisposizione di idonei sistemi di sicurezza atti a impedire ai veicoli, in caso di sbandamento, la fuoriuscita dalla sede stradale, con probabilità di impatto e coinvolgimento”. I genitori di una delle vittime torna a gridare: “Basta incidenti e basta vittime sulla Statale 17”.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: rugbisti morti, indagata dirigente Anas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*