Pescara: Attiva, nuovo incontro lunedì in Comune

attiva11

Prosegue il picchetto dei lavoratori interinali di Attiva, sotto il Comune di Pescara: nuovo incontro lunedì, all’indomani del pronunciamento della Corte dei Conti.

I lavoratori interinali di Attiva stanno preparando la legna, per una nuova notte che trascorreranno dentro la tenda, sotto il Comune di Pescara. Non demordono e portano avanti la loro richiesta: la stabilizzazione del posto di lavoro. Di ieri la notizia che la Corte dei Conti ha dichiarato irricevibile la richiesta del Comune ritenendo di non doversi pronunciare nel merito. Il sindaco ora dovrà decidere se definire la vertenza con la conciliazione oppure no. Lunedì ci sarà un nuovo incontro, in Comune, tra le parti interessate. Ma i quasi 70 lavoratori interinali non si danno per vinti e portano avanti la loro battaglia. Come noto, dal primo gennaio sono rimasti senza lavoro per via dell’ingresso di nuovi assunti che hanno superato il concorso. “Stiamo ricevendo la solidarietà degli studenti, della marineria e dei commercianti – spiega Giuseppe Granata – e per questo vogliamo ringraziare i cittadini.”

il video

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: Attiva, nuovo incontro lunedì in Comune"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*