Gli amici, giustizia per Fausto, brigante in musica (Video)

Giustizia per Fausto, il giovane che amava la musica e aveva fondato un duo, ucciso barbaramente l’altra notte a Chieti Scalo. La chiedono il fratello Pio e i tanti amici che lo conoscevano.

Sono centinaia i messaggi sui social degli amici di Fausto Di Marco, barbaramente ucciso con un colpo inferto da un coltello o un pezzo di vetro alla gola, alle quattro e mezzo di stamani in via Pescara, a Chieti Scalo, nei pressi di un circolo. La bacheca Facebook del fratello Pio, che ringrazia i tanti amici per la vicinanza, è piena di messaggi di affetto e di cordoglio nei confronti di Fausto, da tutti considerato come un bravo ragazzo, appassionato di musica e che nel 2015 aveva fondato un duo dal titolo “Pura Condivisione”, con Maurizio Schillaci. C’è chi vuole ricordare il giovane artista che non ha nemmeno avuto il tempo di compiere 40 anni, con il video di uno dei suoi brani. “Il brigante della musica”, così alcuni lo ricordano con affetto per via di una delle sue canzoni. I familiari e gli amici di Fausto, chiedono agli investigatori di far presto luce sul brutale assassinio dalle motivazioni a tutt’oggi inspiegabili. Centinaia di post sui social per Fausto e il ricordo della sua musica particolare, decisamente poco commerciale, impegnata e originale, con uno sguardo attento al canto popolare. Noto, Fausto, per le sue esibizioni, assieme al suo inseparabile cane, nei locali della zona.

Di seguito una estemporanea in musica di Fausto Di Marco, così come un suo amico lo ha voluto ricordare su Facebook.

 

Di seguito parte di un concerto dei “Pura Condivisione” Cueva Brigante – 22 Febbraio 2015

Sii il primo a commentare su "Gli amici, giustizia per Fausto, brigante in musica (Video)"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*