Foggia-Pescara: disordini in città

Foggia-Pescara: i sostenitori biancazzurri entrano in ritardo allo stadio. Segnalati disordini in città.

Un primo gruppo di circa 100 tifosi è entrato allo stadio intorno al 15’ mentre il grosso dei sostenitori è entrato intorno alla mezz’ora del primo tempo. Segnalati disordini prima del match.

Segnalati incidenti nel centro cittadino e disordini in zona stazione, dove sono stati esplosi petardi e lanciati fumogeni nonostante il presidio delle forze dell’ordine. Circa 520 i tifosi abruzzesi giunti a Foggia quasi tutti in treno.

Grazie all’intervento degli agenti la situazione è stata riportata alla normalità. I supporter biancazzurri hanno raggiunto lo Zaccheria.

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Foggia-Pescara: disordini in città"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*