D’Alfonso vuole demolire parte Asse Attrezzato

Demolire un tratto dell’Asse Attrezzato, a destra verso il mare, perché “uccide il parco D’Avalos”, è la proposta di D’Alfonso al sottosegretario Lotti.

Il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, ha spiegato a Luca Lotti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, ieri in Abruzzo, le ragioni della sua proposta.

“Il raccordo autostradale Asse attrezzato aiuta Pescara ma, nella parte a destra verso il mare, la cosiddetta Circonvallazione, uccide un pezzo di parco D’Avalos. Noi vorremmo demolire quella parte che arriva alle falde di San Silvestro e fare in modo di riconiugare infrastruttura stradale, parco e città”.

Il governatore è tornato anche a parlare di porti e manutenzione e di sviluppo dell’aeroporto, dopo il “miracolo” di Ryanair.

“Mi impegno a mettermi lì a lavorare per affrontare le questioni di cui hai parlato”, gli ha detto il sottosegretario.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "D’Alfonso vuole demolire parte Asse Attrezzato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*