Avvocato pescarese arrestato per estorsione

carabinieri111

Un avvocato pescarese di 61 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Montesilvano per estorsione ai danni di un suo cliente.

La vittima, qualche mese fa, un commerciante di Montesilvano, si e’ rivolto all’avvocato per un’operazione commerciale poi venuta meno. Il cliente, sfumato l’affare, ha chiesto al legale 2.000 euro, in quanto parte dei soldi per l’operazione era rimasta in mano all’avvocato. Il 61 enne ha accettato ed ha consegnato il denaro, ma il giorno dopo ha chiesto al commerciante di consegnargli 3.000 euro, alludendo a “persone pericolose” che c’erano dietro di lui.  La vittima, in alcuni incontri, ha anche registrato le conversazioni e poi denunciato il tutto ai carabinieri. Sabato mattina l’avvocato e il cliente si sono incontrati per la consegna dei 3 mila euro. All’incontro pero’ si sono presentati anche i carabinieri della Compagnia di Montesilvano, che hanno arrestato e ristretto ai domiciliari l’avvocato. Ieri mattina il gip del Tribunale di Pescara ha convalidato l’arresto e disposto che l’uomo resti ai domiciliari.

Sii il primo a commentare su "Avvocato pescarese arrestato per estorsione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*