Pescara, consegnati i Ciatté d’oro in nome del Santo Patrono

Consegnati questa mattina a Pescara i Ciatté e i Delfini d’oro, i premi istituiti in nome del Patrono della città, San Cetteo, per celebrare personalità che si sono distinte in vari campi.

Tra i riconoscimenti è stato anche assegnato un Ciatté d’oro alla memoria del compianto direttore di Rete8, Pasquale Pacilio, scomparso nel luglio del 2016.

Tra le altre personalità alle quali sono stati assegnati i Ciatté d’oro alla memoria figurano anche Daniele Becci, imprenditore e presidente della Camera di Commercio Chieti-Pescara, scomparso a gennaio del 2018; Gabriella Bosco, primo sindaco donna di Pescara, morta nell’ottobre del 2011; Walfrido Del Villano, storico preside del liceo scientifico Leonardo Da Vinci, venuto a mancare lo scorso agosto.

I Ciatté d’oro e i Delfini d’oro sono stati consegnati a Giuseppe Mauro, economista e professore ordinario di Politica economica dell’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara, Remo Ruffini, astrofisico, direttore del centro Icranet di Pescara, Agostino Consoli, medico specialista nella cura del diabete, Vincenzo Marinelli, presidente onorario del Pescara calcio, imprenditore e dirigente sportivo, Ezio Barbi, ex maresciallo dell’Aeronautica militare, Enea Cetrullo, pittore, scultore, incisore e ceramista, che ha donato diverse opere alla città, don Palmerino Di Sciascio, storico sacerdote della chiesa Beata Vergine del Rosario, Giulia Basel, attrice di teatro, regista, direttrice artistica e fondatrice del Florian.

 

 

 Remo Ruffini

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Pescara, consegnati i Ciatté d’oro in nome del Santo Patrono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*