Ladri sacrileghi nel Convento di Pianella

Puntavano alle offerte dei fedeli i ladri sacrileghi che nella notte di Natale hanno violato il convento dei Carmelitani di Pianella e si sono impossessati di circa 1.200 euro custoditi nella stanza del Priore.

Mentre i frati erano tutti alla messa di mezzanotte, nella vicina parrocchia di Sant’Antonio Abate, i ladri si sono introdotti nel convento forzando quattro porte. Però, poco prima di lasciare i locali, il priore aveva percepito alcuni movimenti strani nel parcheggio, per questo motivo ha invitato alcuni fedeli a verificare l’area. I ladri, che avevano già afferrato le offerte, sono stati sorpresi dai fedeli mentre perlustravano le altre stanze. Uno di loro è stato anche temporaneamente fermato da uno sgambetto, ma è riuscito a rialzarsi e a fuggire con la borsa delle offerte a tracolla. Una volta fuori dal convento di via Borgo Carmine, i tre malviventi sono saliti sull’auto che li attendeva e di loro si sono perse le tracce.  Sul furto indagano i Carabinieri di Pianella.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Ladri sacrileghi nel Convento di Pianella"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*