Antonio Razzi: “Prudenza sulla Catalogna”

Non c’è solo la Corea del Nord nelle esternazioni estere di Antonio Razzi: il senatore abruzzese  si è soffermato anche sulla situazione politica in Spagna.

Come spesso accade quando si parla di criticità politiche extraterritoriali, Razzi – eletto per la prima volta nel 2006 con Idv, nella circoscrizione estero, poi passato a Forza Italia e e oggi segretario della Commissione Esteri del Senato – ha diffuso una nota con le seguenti riflessioni:

“In questa fase politica estremamente delicata in Spagna con la dichiarazione di indipendenza da parte della Catalogna occorre la massima prudenza possibile per evitare il peggio. Oramai si capisce a chiare lettere – prosegue il senatore di Forza Italia – che la tendenza anche in Europa e nel mondo è a separare piuttosto che ad unire. È necessario pensare ad un nuovo approccio di mediazione. Anche in Italia purtroppo vi sono pericolosi segnali che vanno verso la separazione e l’indipendenza di alcune regioni dal resto del paese”.

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Antonio Razzi: “Prudenza sulla Catalogna”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*