Anche all’Aeroporto d’Abruzzo le nuove regole Ryanair

Sono scattate ieri le nuove regole per il trasporto bagagli sui voli Ryanair. Le norme in vigore anche all’Aeroporto d’Abruzzo, uno degli hub della compagnia irlandese.

La nuove regole entrano in vigore dopo che Michael O’Leary, amministratore delegato della compagnia aerea irlandese, aveva chiarito che la rivisitazione della politica del doppio bagaglio si è resa necessaria perché troppi passeggeri si presentavano con entrambe le valigie in un velivolo da 189 posti, le cui cappelliere possono contenere al massimo una novantina di bagagli. E’ proprio a causa di questo malcostume – la pretesa del viaggiatore di considerare alla stregua di piccole borse a mano zaini voluminosi e borsoni panciuti – che la compagnia ha deciso di serrare di  uovo le maglie, per evitare tensioni e rallentamenti nei tempi d’imbarco, con il conseguente rischio sulla puntualità dei voli, da sempre fiore all’occhiello di Ryanair. Del resto Ryanair non è l’unica low cost a prevedere il trasporto gratuito di un solo bagaglio, anzi alcune sono ancora più severe nell’attenzione per il peso e per le dimensioni.

Le nuove norme non impediscono al viaggiatore di portare con sé un doppio bagaglio, ma si limitano a regolarne le modalità di trasporto a bordo. Il bagaglio più ingombrante dovrà essere lasciato agli addetti per essere caricato in stiva, senza costi aggiuntivi. Restano uguali le dimensioni massime consentite, sia per il più grande (55 cm x 40 cm x 20 cm, non più di 10 chili), sia per il più piccolo (35 cm x 20 cm x 20 cm). Per chi non vuole rinunciare a mettere due bagagli nella cappelliera, Ryanair ha previsto un costo, che parte da 5 euro, per l’acquisto del cosiddetto “imbarco prioritario”. Ma per tutti coloro che non si organizzano in tal senso, niente da fare: a meno che non paghino il sovrapprezzo (da 30 a 60 euro) delle formule Plus, possono portare a bordo solo la borsa piccola e lasciare l’altra ai check-in per l’imbarco in stiva. Parallelamente a queste novità, proprio per contenere l’impatto negativo, la low cost irlandese ha ridotto il costo di trasporto per le valigie in stiva da 35 a 25 euro (fino a 20 chili di peso). Ryanair, la più grande low cost d’Europa con 128,8 milioni di passeggeri nel 2017, è presente con diverse rotte anche all’Aeroporto d’Abruzzo.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Anche all’Aeroporto d’Abruzzo le nuove regole Ryanair"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*