Abruzzo, 5 milioni di euro per le case Ater di Pescara

La Regione Abruzzo stanzia 5 milioni di euro per le case Ater di Pescara. La somma è destinata alla riqualificazione della malconcia edilizia residenziale pubblica.

La delibera della giunta regionale d’Abruzzo è stata approvata ieri. Il finanziamento concesso all’Ater di Pescara è frutto della riprogrammazione delle economie di fondi Cer per la riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. Gli interventi sono finalizzati alla manutenzione ordinaria e straordinaria, non più procrastinabile dopo le polemiche seguite alle condizioni di degrado in cui versano le case popolari cittadine e le problematiche sopraggiunte a seguito dello sgombero di alcuni alloggi di proprietà dell’azienda. Già nel gennaio scorso la giunta aveva fatte proprie le progettazioni dei complessi Ater di Pescara, che deve fare fronte al maggior fabbisogno abitativo della regione e che si trova a gestire un numero elevato di sfratti esecutivi. Le ulteriori risorse disponibili saranno oggetto di una riprogrammazione, con successivi atti, in favore delle altre Ater regionali, secondo le eventuali esigenze di riequilibrio.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, 5 milioni di euro per le case Ater di Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*