San Benedetto dei Marsi: trafugati resti umani da bare

cimitero1

Inquietante vicenda a San Benedetto dei Marsi: trafugati resti umani da alcune bare nel locale cimitero, non si esclude ipotesi riti satanici.

Sottratti nel cimitero di San Benedetto dei Marsi, in provincia dell’Aquila, la scorsa notte, resti umani di quattro persone, presumibilmente decedute nel terremoto del 13 gennaio 1915. La scoperta è stata fatta fatta dal custode che si è rivolto alle forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che stanno conducendo le indagini visionando i filmati di sicurezza. Al momento non si esclude nessuna ipotesi comprese quelle di riti satanici o esoterici.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "San Benedetto dei Marsi: trafugati resti umani da bare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*