NAS chiudono struttura per anziani nel Chietino

I NAS di Pescara hanno chiuso una struttura ricettiva per anziani in provincia di Chieti per mancanza di autorizzazione comunale al funzionamento.

I Carabinieri del NAS di Pescara hanno condotto attività ispettiva presso una struttura ricettiva per anziani della provincia di Chieti, accertando che la stessa risultava attivata in assenza della prescritta autorizzazione comunale al funzionamento. La titolare, una donna di 60 anni, è stata denunciata dai militari non solo per la conduzione della struttura sanitaria abusiva, ma anche per esercizio abusivo della professione sanitaria e per aver sistematicamente omesso di segnalare alla competente autorità di Pubblica Sicurezza le generalità delle persone alloggiate. Il Sindaco del comune competente, prontamente informato della situazione, ha disposto la cessazione immediata dell’attività abusiva.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "NAS chiudono struttura per anziani nel Chietino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*