Pescara: multe pazze per i dehor, la linea del M5S

piazza-salotto

A Pescara la vicenda delle multe pazze agli esercenti di Piazza Salotto finisce nel mirino del M5S.

Tutto parte dalla domanda presentata al Comune per l’occupazione di suolo pubblico, il Comune autorizza ma poi i Vigili urbani multano l’esercente contestandogli l’ampliamento del locale. Stortura, artificio burocratico, svista o incomunicabilità tra gli uffici comunali? Se lo chiede il Movimento 5 Stelle di Pescara, che ha presentato un’interrogazione da discutere nel prossimo consiglio comunale di Pescara. Ma i pentastellati hanno fatto anche di più, coinvolgendo un pool di avvocati nella difesa degli esercenti salassati.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara: multe pazze per i dehor, la linea del M5S"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*