Milano Golosa: vini bio e vegan dall’Abruzzo

Punta tutto sulla qualità delle materie prime la quinta edizione di Milano Golosa: i nuovi vini bio e vegan di Cantina Tollo dall’Abruzzo alla fiera lombarda, dal 15 al 17 ottobre.

C’è anche la produzione vinicola abruzzese a Milano Golosa, la fiera che aprirà i battenti domani e si protrarrà fino a lunedì 17 ottobre. In vetrina nel capoluogo lombardo i vini di Cantina Tollo, dal bio vegan al MO, il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva vincitore del premio Tre Bicchieri 2017 del Gambero Rosso. La qualità della materia prima è il tema dominante di questa quinta edizione di Milano Golosa, per questo Cantina Tollo ha deciso di essere presente a Palazzo del Ghiaccio con una degustazione dei propri vini biologici e vegani e con una produzione concentrata esclusivamente sui vitigni autoctoni del territorio abruzzese.

“Anche quest’anno rinnoviamo la partnership con una manifestazione che celebra le eccellenze italiane – afferma Andrea Di Fabio, direttore commerciale e marketing di Cantina Tollo. Una visione in cui ci rispecchiamo: da oltre cinquant’anni produciamo vini puntando sulla qualità della materia prima ed esaltando i vitigni tipici del nostro territorio. Lo facciamo con attenzione nei confronti dell’ambiente, prediligendo modalità produttive che rispettano la natura e la terra. Siamo tra le maggiori aziende italiane produttrici di vini biologici, abbiamo messo in atto politiche di riconversione produttiva sin dai primi anni ’90, e tra le prime cantine in Italia a produrre vini certificati vegan”.

Nel 2015, su 13 milioni di bottiglie, Cantina Tollo ne ha commercializzate 250.000 di vino biologico, +80% rispetto al 2014. Nel primo semestre del 2016 i vini bio e vegan della Cantina sono cresciuti, rispetto allo scorso anno, a volume del 30% in Italia e del 16% all’estero (Europa, Russia e Giappone). Cantina Tollo è oggi tra le più grandi realtà del panorama enologico abruzzese e italiano. Grazie al progetto ‘Vigneto avanzato’  i soci vengono retribuiti ad ettaro lavorato e non più a quintale prodotto, cosa che ha reso possibile far crescere la cultura della qualità e portarla nel vigneto.

 

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Milano Golosa: vini bio e vegan dall’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*