5 Kg di esplosivo in casa: un arresto a Carsoli

Deteneva illegalmente oltre 5 Kg di esplosivo in casa: un arresto a Carsoli per un 61enne del posto in possesso anche di numerose cartucce abusive.

A scoprire la sostanza illecitamente detenuta, utilizzata solitamente per i fuochi pirotecnici, sono stati i carabinieri al termine di un blitz scattato ieri pomeriggio e non é escluso ci sia stata una soffiata ad indirizzare i militari dell’arma verso l’abitazione dell’uomo. Il materiale sequestrato: 20 blocchi contenenti oltre 5 chilogrammi di polvere da sparo, cinquanta cartucce da caccia e da tiro, oltre a cinque fucili però regolarmente detenuti. L’uomo non ha saputo spiegare ai carabinieri il perchè della presenza di una simile quantità di esplosivo che ha messo a rischio non solo l’incolumità del proprietario ma anche di quella degli altri residenti dello stabile.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "5 Kg di esplosivo in casa: un arresto a Carsoli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*