Pescara al centro del progetto AdriaMore

Si avvia a conclusione il progetto AdriaMore, finanziato dal Programma Europeo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Croazia 2014 – 2020, coordinato dal Servizio della cooperazione Territoriale IPA della Regione Abruzzo.

Negli ultimi 18 mesi sono state numerose le attività portate a termine in vista dell’ obiettivo finale, ovvero ridurre i danni causati al territorio e alla popolazione delle aree costiere di Italia e Croazia, dagli eventi atmosferici quali piene, alluvioni e mareggiate. I risultati raggiunti nell’ ambito del progetto sono stati illustrati nei giorni scorsi all’ Aurum di Pescara nel corso di un incontro presieduto dall’ Avv. Paola Di Salvatore, coordinatrice di AdriaMore. Il progetto, che capitalizza ADRIARadNet finanziato dal Programma IPA Adriatic CBC – di cui la regione Abruzzo è Autorità di Gestione, ha portato il sistema integrato già sviluppato con il precedente progetto ad uno stato di avanzamento successivo. Il software realizzato è in grado di acquisire ed elaborare i dati radar meteorologici da sistemi con caratteristiche diverse, ed offrire la possibilità di allertare tempestivamente la Protezione Civile e le autorità locali delle aree interessate dagli eventi climatici estremi.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Pescara al centro del progetto AdriaMore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*