Abruzzo, nasce la rete degli Istituti Tecnici Superiori

Nasce anche in Abruzzo la rete degli istituti Tecnici Superiori per una formazione post diploma specifica in grado di venire incontro alle esigenze economiche e produttive del territorio.

La rete degli Its abruzzesi, nata grazie all’ azione congiunta di Regione Abruzzo, Its e Anpal servizi, ha programmato due giorni di promozione rivolta a studenti e famiglie per far conoscere loro l’attività altamente qualificata degli istituti.

Meccanica, agroalimentare, energia, moda, ICT, trasporti e servizi logistici, sono i settori, secondo Confindustria, dove mancano almeno 290 mila figure professionali tecniche per fare Industria 4.0.  La regione Abruzzo si è attrezzata per rispondere a questa esigenza del mercato del lavoro attraverso l’offerta formativa altamente qualificata e variegata dei 5 ISTITUTI TECNICI SUPERIORI ABRUZZESI, SCUOLE DI ALTA TECNOLOGIA POST-DIPLOMA operanti proprio nei settori Meccanica, meccatronica a Lanciano (Ch), Efficienza energetica a L’Aquila, Agro-alimentare a Teramo, Sistema moda a Pescara, Mobilità Sostenibile nel trasporto merci e persone a Ortona – (Ch).

Per chi ancora non li conoscesse, saranno ben due gli open day organizzati dal Sistema ITS regionale: oggi, lunedì 8 aprile a Teramo e domani, martedì  9 aprile a Lanciano, incontri finalizzati a sensibilizzare, orientare ed informare gli studenti e le loro famiglie sulle nuove opportunità di specializzazione offerte dopo il diploma. Finanziati dal MIUR e dalla Regione, gli ITS rappresentano la risposta italiana alla domanda delle imprese. Essi offrono ai giovani percorsi di specializzazione tecnica di 2 anni completamente GRATUITI, riferiti alle aree considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività del Paese, realizzati secondo il modello duale di alternanza scuola-lavoro, in collaborazione con imprese, università/centri di ricerca, enti locali, sistema scolastico e formativo. Le Fondazioni ITS, grazie alla forte collaborazione con il mondo dell’impresa presente al proprio interno, consentono una formazione specialistica e spendibile e ad alto tasso di placement nell’attuale mercato del lavoro.

Presenti nelle due giornate divulgative Piero Fioretti, Assessore all’Istruzione e Formazione della Regione Abruzzo, Carlo Di Michele dell’Ufficio Scolastico Regionale, Isabella Narcisi ANPAL Servizi e i 5 Presidenti delle Fondazioni ITS: Gilberto Candeloro, ITS Sistema Meccanica, Lanciano, Italo Lupo, ITS Moda, Pescara, Carlo Imperatore, ITS Energia, Ambiente ed Edilizia Sostenibile, L’Aquila, Giovanni Di Giosia, ITS Agroalimentare Teramo, Alfonso Di Fonzo, ITS Mobilità Sostenibile, Ortona.

Il clou della mattinata è stato rappresentato dallo spettacolo “ITS My life Pro-Gettati nel Futuro”del Teatro Creativo di Bologna, una divertente lezione spettacolo di orientamento agli ITS scritta per i ragazzi delle scuole superiori. Un format teatrale in cui, con una modalità comunicativa interattiva, divertente e multimediale, sono stati messi in evidenza i principi orientativi post diploma, ed i motivi per iscriversi agli ITS con tutte le peculiarità di questo percorso di specializzazione. Nelle due giornate è prevista la partecipazione di oltre 1000 studenti delle classi V e IV provenienti da tutte le scuole della regione, ai quali le Fondazioni ITS presenteranno la loro offerta formativa altamente professionalizzante e soprattutto immediatamente spendibile nel mondo del lavoro. Gli eventi sono co-progettati da tutti gli ITS, in collaborazione con la Regione Abruzzo, USR Abruzzo e i Poli Tecnico Professionali e cofinanziati dal MIUR.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, nasce la rete degli Istituti Tecnici Superiori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*