Montesilvano, imbrattato anche il monumento ai caduti

Dolo le scritte oltraggiose davanti alle sedi della Cgil e del Pd di Montesilvano si registra un nuovo atto vandalico al monumento dei caduti. La solidarietà dell’amministrazione comunale
e la condanna anche per le scritte anarchiche sul monumento ai caduti.

L’amministrazione comunale condanna gli atti vandalici con i quali sono state imbrattate le pareti esterne della sede della Cgil e del Partito democratico a Montesilvano e il monumento ai caduti deturpato con un simbolo anarchico.

«Si tratta di gesti di odio e intolleranza che condanniamo senza alcuna esitazione», dice il sindaco Francesco Maragno, «il riferimento a ideologie che hanno già avuto la loro sacrosanta condanna da parte della Storia, non deve trovare alcune giustificazione da parte di nessuno. Anche il Comune è stato vittima di questa stupidità visto che il monumento ai caduti è stato imbrattato con il simbolo degli anarchici e con una anacronistica scritta No war, ma il rifiuto della guerra è proprio nel ricordo dei poveri soldati che, giovani, hanno perso la loro vita nei conflitti. Speriamo che si sia trattato di gesti goliardici, benché stupidi, e non di qualcuno che anela a riportare sostegno a queste ideologie».

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, imbrattato anche il monumento ai caduti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*