L’Aquila, Fonte Cerreto: impianti chiusi e pochissimi turisti

Ancora un Natale amaro sotto il profilo del flusso turistico per gli operatori di Fonte Cerreto e di tutto il territorio circostante, come le frazioni di Assergi, Camarda, Tempera.

Un tempo località prese d’assalto dagli sciatori e dagli amanti della montagna durante tutto il periodo invernale, specialmente – però – dal 24 al 6 gennaio. Terzo anno consecutivo – Invece – in cui di sciatori non si vede nemmeno l’ombra. Colpa di quegli impianti sciistici chiusi a Campo Imperatore ora per un motivo ora per un altro: tre anni fa problemi tecnici sugli impianti, l’anno scorso la mancanza della neve e poi al contrario il tremendo maltempo che causò una serie di valanghe isolando proprio tutta la zona di Fonte cerreto. Ora i lavori tanto agognati di sostituzione della seggiovia delle Fontari. Lavori cominciati troppo tardi. Il piazzale di Fonte Cerreto è vuoto, pochissimi i turisti, persino gli aquilani arrivano con malavoglia.

20171229_110751 20171229_110807 20171229_111253

Eppure gli albergatori nonostante le difficoltà e nonostante da 3 anni abbiano dovuto tagliare personale e attività, cercano di reinventarsi e di trattenere almeno i pochi turisti che arrivano dal Centro Italia. Come spiegano Ada Fiordigigli, dell’omonimo albergo gestito dalla sua famiglia dalla 1970, un po’ la portavoce di tutti gli albergatori della zona e Ivan Guetti, ristoratore del locale “La Villetta”.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, Fonte Cerreto: impianti chiusi e pochissimi turisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*