Marsica: c’era una volta il Lago…

fucino-lago1

Un viaggio extra-ordinario nel tempo e nello spazio alla scoperta della Marsica. Tutto questo sarà la quattro giorni dell’Abruzzo Open day winter “C’era una volta il lago”.

L’iniziativa è stata ideata dal Patto Territoriale della Marsica, in collaborazione con la Dmc Marsica, e un qualificato partenariato (Comune di Avezzano, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti, Paesaggio, Gal Terre Aquilane, Associazione Culturale Teatri dei Marsi, Associazione Culturale Futuro Remoto, Associazione Culturale Lanciavicchio Cooperativa Terre Alte, Parks Trail Promotion, Witel).
Un progetto di sistema elaborato grazie al contributo di Enti, Operatori, Associazioni, ciascuno per le proprie competenze ed esperienze, al fine di valorizzare appieno e dare visibilità a tutto il territorio.
L’iniziativa prenderà il via il 29 ottobre alle ore 10,00 ad Avezzano nel Parco Torlonia ed andrà avanti fino al 1 novembre. Qui, in una sorta di Officina del tempo, verrà attivato un percorso culturale, ludico, didattico ed esperenziale che faccia vivere le grandi trasformazioni del paesaggio della Marsica. Dal prosciugamento del Lago Fucino ad opera dei Romani prima e, a distanza di molti secoli, ad opera del principe Torlonia, fino ai giorni nostri.

Il percorso alla scoperta del territorio sarà articolato in dei veri e propri viaggi:

– un viaggio nel tempo passato attraverso una mostra archeologica allestita dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti, Paesaggio e di una mostra sul prosciugamento del lago Fucino allestita dall’Archivio di Stato di Avezzano;

-un viaggio nel gusto visitando il Biofestival con degustazioni e incontri sulla nutrizione;

-una successione continua di laboratori ludici e creativi per bambini e ragazzi con possibilità di arrampicate e attività outdoor;

– ogni giorno due performance teatrali sulle storie del lago Fucino all’interno delle stanze di Palazzo Torlonia e una serie di spettacoli in vari borghi della Marsica;

Da tale Officina del tempo partiranno veri e propri viaggi nello spazio per i luoghi e le attività più rappresentative e attrattive del territorio, fruibili nei diversi paesi nel corso della settimana dell’Abruzzo Open Day Winter. I viaggi saranno paralleli, contemporaneamente sarà possibile visitare il parco archeologico dei cunicoli di Claudio e le Grotte del Cervo di Carsoli, scoprire i prodotti tipici nel biofestival o ascoltare a Tagliacozzo la Talia Wind Ensemble, camminare con gli asini a val Fondillo o avventurarsi nella grotta di Luppa a Sante Marie, fotografare gli scorci di Morino vecchio e visitare la riserva Zompo lo Schioppo, assistere ad un laboratorio di mungitura a Cese e ripercorrere le strade del latte sui sentieri della Riserva del Monte Salviano. Nel ricco programma sono poi previste delle cene particolari “Cene con la storia: dal paleolitico fino ai giorni nostri” con dei piatti preparati da chef di ristoranti locali. A conclusione del “viaggio extraordinario” ci sarà il ritorno “Oggi ci siamo noi”.
Il denso programma delle iniziative territoriali si concluderà in una Piazza virtuale dello stesso Parco Torlonia il 1 novembre alle ore 15.00, con la condivisione, tramite immagini, commenti, interviste e video, delle esperienze realizzate nelle giornate precedenti.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Marsica: c’era una volta il Lago…"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*